Saggio Spettacolo “Danzare che magia…la tecnica e l’anima”

9 giugno 2017 – Teatro Claudio di Tolfa

 

Sale l’adrenalina per il momento più atteso dell’anno per le ragazze del Centro Artistico il Balletto di Tolfa: venerdì 9 giugno, presso il Teatro Claudio, andrà in scena “Danzare che magia…La Tecnica e L’Anima” con la direzione artistica della Prof.ssa Marilena Ravaioli ed il patrocinio del Comune di Tolfa.

Il Centro Artistico il Balletto di Tolfa dal 1999 promuove lo studio dell’arte coreutica offrendo ai ragazzi un percorso formativo dalla propedeutica al professionismo; è presente con una sede a Tolfa e da circa un anno con una sede a Santa Severa Nord presso a.s.d. Sfera del Movimento.

La scuola di danza offre la possibilità di instaurare fin dalla tenerissima età un legame forte e duraturo con i movimenti del corpo e con la musica, sviluppando abilità creative, espressive, comunicative e di coordinazione motoria; i vari laboratori rappresentano momenti di aggregazione e interazione tra gli allievi che ballando in gruppo accrescono la capacità di socializzazione e cooperazione.

Alle ore 17 si alzerà il sipario proprio con gli allievi della frazione Santa Severa Nord: ad aprire le danze saranno le più piccoline che si esibiranno con balletti di propedeutica; sarà la loro prima esibizione in assoluto su un palcoscenico.

L’esibizione proseguirà con gli allievi più grandi: balletti di danza classica, assoli, passi a due, per finire con la danza contemporanea, videodance e hip hop.

Grande soddisfazione per le mamme delle giovani ballerine – “un grazie di vero cuore a Marilena Ravaioli che ha accettato di insegnare a Santa Severa Nord offrendo ai nostri figli la possibilità di intraprendere lo studio della danza con professionalità e dedizione; le nostre bambine sono tutte entusiaste e molto emozionate di salire sul palco”.

Giusto il tempo di cambiare la scena e alle 20,30 sarà la volta della scuola di Tolfa.

Dopo lo strepitoso successo di “Pinocchio” dello scorso anno, fari puntati sulla nuova Dance Opera “Il Mago di Oz” con la voce narrante di Francesca Antonelli.

La serata proseguirà con una serie di coreografie inedite nei vari stili di danza.

Il gran finale, da lasciare tutti con il fiato sospeso, è dedicato alla danza aerea.

Marilena Ravaioli: “il saggio spettacolo di fine anno rappresenta per tutti i giovani allievi un banco di prova importante, qui i ragazzi dimostreranno il lavoro tecnico svolto durante l’anno; sarà una giornata ricca di passione, emozioni e divertimento per tutti”.