Sasso, Pian della Carlotta e Cerqueto: ampia partecipazione all’incontro pubblico del Sindaco Pascucci sulle tematiche dell’acqua

il Primo Cittadino ha illustrato le problematiche che causano le mancanze d’acqua e gli sviluppi seguiti agli incontri che l’Amministrazione comunale ha avuto con ACEA ATO 2.
 
Estremamente partecipato l’incontro pubblico che giovedì sera il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci ha avuto in Piazza Santa Croce con i cittadini residenti nelle Frazioni di Sasso, Pian della Carlotta e Cerqueto sulle problematiche di approvvigionamento idrico della Frazione.
Un incontro durante il quale il Primo Cittadino ha illustrato le problematiche che causano le mancanze d’acqua e gli sviluppi seguiti agli incontri che l’Amministrazione comunale ha avuto con ACEA ATO 2.
“La prima cosa sulla quale voglio fare chiarezza, al fine di fugare ogni dubbio, è che la rete idrica del Sasso è l’unica a non essere collegata alle altre – ha esordito il Sindaco Alessio Pascucci – quindi eventuali problemi idrici della Frazione non sono assolutamente collegati alle situazioni e alle necessità delle altre zone di Cerveteri”.
“I problemi principali che causano l’assenza di acqua nella Frazione sono molteplici – ha proseguito Alessio Pascucci – la prima è che la rete che collega il Pozzo Sabatino e il Monte delle Fate passa attraverso le zone boschive e non sotto la rete stradale, e quindi eventuali rotture non sono facilmente individuabili. Il secondo problema sono gli sbalzi elettrici, frequenti soprattutto durante i forti temporali, che comportano lo spegnimento del contatore ENEL vicino il Pozzo Sabatini ed il conseguente consumo e svuotamento del serbatoio. Gli ultimi due problemi sono quelli che riguardano quasi tutto il territorio nazionale: la carenza idrica, per la quale nel Lazio il Presidente della Regione Nicola Zingaretti ha firmato lo stato di calamità, e i consumi eccessivi, a volte anche per scopi non consentiti dalla legge come ad esempio l’annaffiamento dei giardini o il lavaggio delle automobili, che vengono registrati in alcune giornate”.
Subito dopo il Sindaco Alessio Pascucci ha illustrato i passi in avanti fatti durante il suo primo mandato e le ultime novità sull’argomento.
“Da ACEA ATO 2 abbiamo ottenuto il rifacimento della condotta dal Pozzo Sabatini a Monte delle Fate – ha dichiarato il Sindaco Alessio Pascucci – il problema attuale è che mancano gli attraversamenti di due canali di proprietà del Consorzio di Bonifica, per i quali proprio in questi giorni è in arrivo l’autorizzazione. La nuova condotta entrerà in funzione ad ottobre 2017. Poi abbiamo ottenuto la realizzazione di un nuovo impianto di sollevamento lungo la condotta idrica e che proprio in queste ore otterrà il collaudo: questo faciliterà il lavoro delle pompe, che dovendo spingere acqua con minor pressione, facendo diminuire così, speriamo azzerare, nuove rotture alla conduttura. Entro due settimane inoltre verrà messo un dispositivo elettrico al Pozzo Sabatini, teso a stabilizzare le fluttuazioni del contatore ENEL”.
“Continueremo a tenere sotto controllo la situazione giorno per giorno – ha concluso il Sindaco Alessio Pascucci – pretenderemo da ACEA ATO 2 il rispetto degli impegni presi sulla condotta e sulla strada in Via Pian della Carlotta, ancora non completamente mantenuti”.
L’incontro si è concluso con l’accordo tra il Sindaco e i cittadini di riaggiornarsi nella prima metà agosto.