Tre millenni di storia a Cerveteri: martedì 25 luglio la ‘Queen’s University’ illustra gli studi fatti sull’ipogeo di Clepsina

A Sala Ruspoli prestigiosa conferenza organizzata dalla Queen’s University, la Soprintendenza e l’Assessorato allo Sviluppo Sostenibile del Territorio
 
“Tre millenni di storia a Cerveteri”: è questo il titolo della conferenza che martedì 25 luglio alle ore 18.00 avrà luogo in Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria. Un approfondimento sugli studi e i nuovi scavi che la ‘Queen’s University’ ha effettuato sull’ipogeo di Clepsina, posto sul pianoro dell’Antica Caere.
Relatore, il Prof. Fabio Colivicchi, docente di Antichità Classiche presso la Queen’s University di Kingstone, Canada. L’iniziativa è organizzata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, dall’Assessorato allo Sviluppo Sostenibile del Territorio e dalla Queen’s University.
“Gli studi sono iniziati nel 2012 – ha dichiarato Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio del Comune di Cerveteri – il sito è stato scelto su concessione della Soprintendenza, per un progetto di ricerca della Queen’s University di Kingston finalizzato all’approfondimento della transizione tra la fase ‘etrusca’ e quella ‘romana’ e di tutte quelle fasi sinora sconosciute. E’ stata messa in luce una storia insediativa molto lunga e complessa che parte almeno dalla tarda età del Ferro e continua fino alla prima metà del II secolo d.C., quando l’uso dell’area sembra diventare meno intenso, anche se non cessa del tutto, per poi assumere il carattere agricolo che ha mantenuto fino ai nostri giorni. Nel corso della conferenza, saranno presentati inoltre in via preliminare i risultati delle ricerche svolte fino all’ultima campagna di Maggio-Giugno 2017”.
L’ingresso alla conferenza è libero e gratuito. Per informazioni contattare il Punto di Informazione Turistica al numero 0699552637
Area degli allegati